Dolcepiemonte.com

mercoledì 1 settembre 2010

PAKISTAN

Il meteo e il clima sono l'origine del disastro umanitario che si sta verificando in Pakistan. Ma in Italia non si sentono appeli a fare donazioni...
Dove sono il "TG5", "MEDIAFRIENDS", il "TG1" e tutti gli altri?

Questo blog http://meteo-mio.blogspot.com/ continua a pubbllicare i siti dove si possono effettuare donazioni ecco quello dell' UNHCR:

APPELLO DI 120 MILIONI DI DOLLARI PER LE VITTIME DELLE ALLUVIONI IN PAKISTAN


Parte in Italia la campagna di raccolta fondi

25 agosto 2010

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) lancia un nuovo appello di 120 milioni di dollari per le vittime delle alluvioni in Pakistan, per fornire assistenza umanitaria e ripari d’emergenza a circa 2 milioni di persone per i prossimi quattro mesi.



Per rispondere a tale emergenza, l’Ufficio dell’UNHCR in Italia lancia una campagna di raccolta fondi e si appella alla generosità e sensibilità di privati cittadini, aziende e fondazioni, perché 2 milioni di persone riescano a sopravvivere ad un’emergenza umanitaria ancora lontana da una soluzione.



Con una donazione di 20 euro è possibile contribuire all'acquisto di teli in plastica affinché le vittime delle alluvioni possano avere un primo riparo. Con 31 euro è possibile acquistare fino a 8 coperte necessarie per ripararsi dal freddo nei mesi invernali, mentre con 52 euro si può contribuire all'acquisto di una tenda per una famiglia di 5 persone. Con una donazione di 85 euro è possibile fornire 10 reti anti zanzare indispensabili contro la malaria, mentre con 130 euro possono essere distribuite fino a 100 taniche per il trasporto dell’acqua potabile.



Gli operatori che si trovano sul campo hanno riferito che negli ultimi giorni le alluvioni si sono estese in nuove aree del Pakistan meridionale, rendendo indispensabile la costruzione di nuovi campi temporanei nella provincia di Sindh. Circa 700mila sfollati sono alloggiati in 1.800 insediamenti, molti dei quali si trovano in scuole, università o nei pochi campi edificati dal governo.



Attualmente le acque alluvionali si stanno spostando ad ovest verso il confinante Beluchistan. Le autorità stimano che nella provincia ci siano attualmente circa 3 milioni e 600mila senzatetto e tale numero sembra destinato a crescere con il procedere verso sud delle acque alluvionali.



Il Pakistan, con un milione e 700mila rifugiati afghani, è uno dei paesi che ospita la popolazione di rifugiati più numerosa. Oltre un milione e mezzo di loro si trova nelle aree interessate dalle alluvioni. Solo nella provincia di Khyber Pakhtunkwa oltre 12mila abitazioni nei villaggi di rifugiati sono state spazzate via lasciando circa 70mila persone senza casa.



Per sostenere la campagna di raccolta fondi in favore delle vittime delle alluvioni in Pakistan, è possibile donare tramite carta di credito o bonifico bancario chiamando il numero verde 800 298000, sul sito www.unhcr.it oppure tramite conto corrente postale: nr. 298000 intestato a UNHCR. Specificare la causale: Emergenza Pakistan

Nessun commento:

Posta un commento